Menù per un mese (2)


Menù per un mese (2)

Antipasto

Alici marinate

Pulire le alici, toglire le lische e prepare una marinata con una parte di limone ed una di aceto, un pizzico di sale e qualche grano di pepe.
Riporre le alici in una vaschetta con coperchio e ricoprire con la marinata.
Dopo 4 o 5 giorni di marinatura in frigo eliminare il liquido (per esempio con lo scolapasta e asciugare con carta assorbente).
Preparare un trito con l’aglio e prezzemolo ed olio, irrorare le alici marinate (meglio non avanzarne perché il sapore sarebbe compromesso)

Primo piatto

Riso pilaf con verdure

Far appassire la cipolla con 4 cucchiai di olio, unire il riso, mescolare, (tostatura) versare in una teglia e coprire con brodo. Cuocere in forno a calore medio fino a quando il brodo sarà assorbito. Far intiepidire e condire con una salsa preparata battendo qualche cucchiaio d’olio e 1 cucchiaio di salsa Worcester (oppure salsa di soia), poco sale e pepe. Unire sedano, peperoni, olive (prima snocciolate) e piselli lessati. Mescolare e servire freddo.

Secondo piatto

Tortino rustico alle bietole

Stufare le foglie delle coste in 20 gr di burro, salare, pepare e unire un po’di noce moscata. Soffriggere nell’olio uno scalogno affettato finemente con 4/5 filetti di acciughe salate, unire una lattina di pelati a cubetti, uno spicchietto di aglio ben tritato, 1/2 cucchiaio di timo e salare. Foderare con la pasta sfoglia uno stampo imburrato e distribuirvi la salsa, le coste e non meno di 50 g. di groviera grattugiata. Cuocere in forno a 180o per 40 minuti.

Dolce

Ciambella allo yogurt

500 g. di yogurt (se preferite va bene anche alla frutta, magari aggiungendola fresca)
1  bicchiere farina
1 bicchiere zucchero
2 uova     intere
2 dita olio di semi
2 dita vino bianco o cognac
1 busta lievito

Procedere secondo la ricetta classica della ciambella preferibilmente montando gli albumi a neve aggiungendoli dopo gli altri ingredienti: lo zucchero, l’olio, lo yoghurt e i la farina (unite il lievito assieme agli albumi con la solita delicatezza. Alla fine colare sopra ed amalgamare nell’impasto il vino od il liquore. Quando il forno è molto caldo infornare ed abbassare subito a 170 gradi circa. Quando la torta è colorata in superficie lasciare il calore solo nella parte sotto del forno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...